I luoghi più freddi del mondo

Temperature estreme, talmente basse da rendere l’aria irrespirabile. Al mondo esistono luoghi dove il termometro non supera i 10°C, intere città vivono sommerse da nevi quasi perenni. Scopriamo insieme quali sono le località che nel mondo hanno fatto registrare temperature letteralmente da brivido.

 

La temperatura minima più bassa in assoluto è stata registrata in Antartide presso la stazione russa di Vostok, il 21 luglio 1983, con un valore di -89,5°C mentre la stazione Sovetskaja, ha rivelato che le temperatura media nel 1957/58 è stata di -57°C. Una scansione satellitare del terreno in Antartide ha registrato un valore di -93.2°C a livello del suolo ma non è l’unico luogo dove fa veramente freddo.

 

Oymyakon è il posto abitato più freddo del mondo. Si trova in Siberia e le temperature si aggirano -50°C. In questo paese le macchine, quando non sistemate al coperto, devono tenere costantemente il motore acceso in modo da scongiurare il pericolo del congelamento. Proprio a causa delle nevi quasi perenni è impossibile realizzare un impianto idraulico a terra. La temperatura da record è di -74°C è stata registrata nel 1924.

 

Temperature eccezionali sono state registrate anche a Verkjoyyansk in Russia. Situata poco al di sotto del Circolo Polare Artico, Verkjoyyansk si trova nei pressi del fiume Yana. Questa cittadina ha visto scendere la colonnina di mercurio fino a -69,8°C nel 1862 e nel corso dell’anno l’escursione termica va da -68 a 34,5°C. Un luogo non troppo ospitale dove comunque, secondo il censimento del 2010, vivono 1311 persone.-

 

In Groenlandia la stazione North Ice, nel gennaio del 1952, ha registrato una temperatura di -66,1°C. La stazione si trova a 2354 metri sopra il livello del mare e durante i giorni più caldi d’estate le temperature non superano i 10°C.

 

Nella cittadina canadese di Snag la temperatura minima più bassa mai registrata è stata di -63°C. Questa città si trova nello Yukon più precisamente a 25 km a est di Beaver Creek, la nota stazione sciistica del Colorado vicino al confine con l’Alaska. La temperatura minima da record è stata registrata il 3 febbraio del 1947.

 

L’Alaska è un luogo dove fa freddo, molto freddo, ma in classifica appare solamente al sesto posto. La temperatura minima da record registrata in Alaska è stata di -62°C. La rivelazione proviene da una località al di sopra del Circolo Polare Artico, Prospect Creek.-

 

Nel febbraio del 1933 vicino al Parco di Yellowstone venne registrata la temperatura minima di -54°C. Siamo a Riverside, Wyoming, un centro abitato a 2177 metri sopra il livello del mare e con una popolazione di soli 59 abitanti secondo il censimento del 2000.

 

La Svezia, a causa del suo clima continentale, non è nuova a temperature da record. La più bassa in assoluto è stata registrata il 2 febbraio del 1966 quando il termometro si è fermato a -52,6° in Lapponia, più precisamente a Vuoggatjalme.

 

In Finlandia, nel 1999 è stata rilevata una temperatura di -51,5°C nel comune di Kittila, tra i 150 e i 613 metri sul livello del mare. Nei pressi della città, più esattamente a Levi, si trova la località sciistica più rinomata di tutta la Finlandia molto amata per la discesa e per lo sci nordico. –

 

In Norvegia, Røros è una piccola cittadina mineraria, Patrimonio UNESCO dal 1980, resa famosa dal pittore Harald Sohlberg. Situata a 1956 metri sopra il livello del mare, Røros ha registrato la minima record di -50°C. A circa 7000 km di distanza, l’altra città che ha toccato la temperatura minima di -50°C è Dros, in India. Questa cittadina è situata a 3280 metri sopra il livello del mare al centro dell’omonima valle e secondo il sondaggio del 2011 è abitata da 1201 persone.